|  Home  |  Lo Specialista  |  Il Papilloma Virus  |  La Cura  |  La Prevenzione  |  Da Sapere |  News  |
LA CURA

LA CURA     
Prima dell’Ansa

Prima di effettuare l'intervento è bene seguire poche semplici regole.


ISTRUZIONI PER LA PREPARAZIONE ALL’ INTERVENTO DI ESCISSIONE ELETTROCHIRURGICA CON ANSA (LEEP)

1) Per fissare l’appuntamento la paziente è pregata di presentarsi personalmente, portando la documentazione relativa (esiti di Pap test, colposcopia, eventuale esame istologico).

2) È opportuno che l’intervento venga effettuato subito dopo la fine della mestruazione, entro la 8ª giornata del ciclo (primo giorno del ciclo è quello in cui compare la mestruazione).

3) Nei giorni precedenti l’intervento, la paziente deve astenersi dai rapporti sessuali e disinfettare la vagina con una apposita lavanda pronta, ogni sera per circa 10 giorni (N.B.: iniziare la disinfezione tre giorni prima della mestruazione e continuare durante il flusso fino al giorno fissato per l’intervento).

4) Raramente potrebbe rendersi necessario un completamento di questo tipo di intervento, da eseguirsi in un secondo tempo.


MODULO DI INFORMAZIONE E CONSENSO ALL’INTERVENTO DI LEEP

Io sottoscritta ........................................................ dichiaro di essere stata informata in modo chiaro ed a me comprensibile dal Dott. .................................... che, per la patologia riscontratami (lesione squamosa intraepiteliale a carico del collo uterino), è indicata l’esecuzione dell’intervento chirurgico di escissione cervicale con ANSA DIATERMICA (LEEP), che consiste nell’asportazione di una porzione di collo dell’utero mediante bisturi elettrico sottile foggiato "ad ansa", allo scopo di eliminare le cellule "cancerose e precancerose". Questo intervento non richiede solitamente anestesia generale né degenza, e viene effettuato in anestesia locale, con una successiva osservazione per circa 30 minuti. Sono consapevole che, in caso di complicazioni (soprattutto emorragiche), può molto raramente rendersi necessario il ricovero ospedaliero e talvolta un intervento in anestesia generale (meno dell'1% dei casi).

Dichiaro di essere stata informata che questo intervento si pone l'unico fine di asportare il tessuto malato e non di curare l'infezione virale, che è la causa primaria della malattia. È peraltro possibile che si possa dover ricorrere in futuro ad una ulteriore asportazione di tessuto (con la stessa metodica o con altra procedura), a causa della persistenza della malattia o di una sua ricomparsa. Infatti la degenerazione cellulare precancerosa in questione è provocata dal papillomavirus umano (HPV), che interagisce con fattori genetici, immunologici, etc, variabili da individuo ad individuo, e tale virus non è eliminabile dall'organismo con alcuna delle terapie attualmente in uso, almeno fino alla prossima disponibilità di vaccini efficaci. La terapia chirurgica proposta ha quindi il solo fine di eliminare le popolazioni cellulari rese instabili dall'azione dell'HPV in quel particolare soggetto.

Infine, qualora l’esame istologico definitivo del tessuto asportato portasse alla diagnosi di tumore invasivo, sono consapevole che dovrò affrontare una terapia più aggressiva (per esempio: isterectomia radicale, radioterapia, chemioterapia).

Sono stata altresì informata sugli svantaggi ed i vantaggi di questa tecnica in rapporto ad altre tecniche (conizzazione cervicale, laserterapia, crioterapia), come anche in rapporto a non effettuare terapia alcuna.

Di quanto prospettato mi sono stati infine spiegati in dettaglio:

? gli obiettivi

? i benefici

? gli eventuali rischi e le prevedibili conseguenze menomanti.

Ciò premesso, acconsento / non acconsento al trattamento proposto.

Data ..................................

Firma leggibile della paziente .......................................................................

Firma leggibile del medico ...........................................................................

CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

Io sottoscritta ........................................................ nata a .......................... il ........................... residente a ................................................................... documento n° ............................................, informata dal Dr. ......................... sui diritti e sui limiti di cui alla Legge n° 675/96, concernente "La tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali",

ESPRIMO IL MIO CONSENSO E AUTORIZZO
al trattamento dei miei dati personali, esclusivamente ai fini di diagnosi e cura il Dottor .............................., ostetrico-ginecologo di fiducia.

FIRMA ............................................

Mosaico francamente atipico


Collo dell'utero con lesioni da papillomavirus


 
Studio: via G. De Castilla, 8 - 20124 - Milano - Tel. 02.66.82.36.14 - Mob. 338.72.57.560
Istituti Clinici di Perfezionamento: Clinica "Mangiagalli" - via Commenda, 12 - Milano - E-mail: carlo.liverani@unimi.it
Created by MVAdmakers